Spargi l'amore
Simoncelli Genitori
Simoncelli Genitori

Simoncelli Genitori – Un brindisi ai suoi figli, al suo ex pilota e ai genitori di tutti i piloti ovunque. Come sempre, Paolo Simoncelli non bada a spese nei suoi commenti post Gran Premio. Nel suo solito modo diretto, il manager della SIC58 Squadra Corse descrive in dettaglio la performance finanziaria di apertura del weekend della Moto3 del team.

Con Riccardo Rossi e Lorenzo Fellon che si aggiungono alle sfide della squadra in questa stagione, ma con Tatsuki Suzuki pronta a devastare ancora una volta la pista, questa formazione è destinata a essere difficile da battere. Poi l’attenzione si sposta sui genitori, ovvero quelli che mettono troppa pressione sui propri figli, a volte spingendosi troppo oltre e dando vita a scene “estreme”. C’è però ancora tempo per lodare i ragazzi della MotoGP.

Paolo Simoncelli pensa subito al team Gresini ea Enea Bastianini, che ha disputato una gara spettacolare sulla pista del Qatar a Losail. Chiaramente contenendo una quantità significativa di sentimento. Gli italiani hanno trionfato senza di lui. Manca il senso dell’umorismo ironico di Fausto. Poi, voglio sottolineare quanto ha realizzato il vincitore del GP, l’ex campione della Moto2.

“Un pilota serio, con poche parole e aggressivo quando necessario”, come lo descrive Simoncelli. Affinché la terzina tricolore concluda questo capitolo. Nonostante tutto ciò che è stato detto in questi mesi sul motociclismo italiano, l’inno di Mameli è salito tre volte al cielo del Qatar. In poche parole, è orribile o molto vicino all’orribile. Ma la tripletta dell’apertura della stagione ispira una rinnovata fiducia nelle nostre capacità.

Infine, arriviamo al commento del fine settimana che tutti stavano aspettando. Come detto in precedenza, ne ha abbastanza per tre piloti, compresi i suoi due attuali copiloti e un ex amante a cui rimane molto legato ma che non ha paura di reinventare la ruota. Cominciamo dall’inizio: dopo le disgrazie di giovedì e venerdì, ecco il “fattaccio” di domenica mattina. Né Lorenzo né Riccardo “hanno il concetto di scaldare tutto così chiaro”. Per una buona ragione. Per parafrasare un famoso detto italiano: “Immagina la mia faccia quando siamo entrambi alla stessa ora di distanza dalla gara”.

Non è la migliore promessa, visto quanto erano già indietro rispetto alle altre due squadre. Tuttavia, perdere un combattimento non è un picnic rispetto all’invincibile Lorenzo Fellon. Questa è stata la colpa del nostro amico Tatsuki, ha detto Simoncelli, che ha commesso un errore al terzo giro. In seguito, ha elaborato, “L’anno scorso scrivevo che eravamo stati fortunati a non venire coinvolti nelle cadute, essendo I primi GP I rookie hanno voglia di venire… Nella mia ignoranza, ho incolpato tutti i nuovi arrivati.

Infine, non essere timido nell’usare un linguaggio forte contro i genitori di ragazzi e ragazze che hanno l’obiettivo di diventare piloti professionisti; dare l’esempio a casa. Non erano solo le sue difficoltà fellonane. Simoncelli scrive “Sta affrontando un momento difficile”, prima di sciogliere la tensione con un commento sarcastico. Provo l’ansia dei genitori, ma troppo di qualsiasi cosa non è mai una buona cosa. Anch’io una volta ero il padre di un pilota e anch’io potrei essere rimasto sbalordito in alcune occasioni.

In particolare, voglio sottolineare che “Tra mantenere e sopprimere il filo è sottile”. A rischio di perdere i propri ragazzi. I genitori possono prendere per mano i propri figli e condurli alla vittoria, oppure possono lasciarli esplodere. Come le meraviglie naturali fuori dalla portata della tecnologia umana, con il rischio di perdersi passando da una fermata all’altra della metropolitana.

Simoncelli Genitori

Odora di benzina poiché piace a tante persone; non ci crederai quando scende a tre euro, ma non preoccuparti se lo fa perché è il modo perfetto per risparmiare denaro quando fai rifornimento.Non c’è classe in “Adesso è 2°?” di Aleix Espargaro, diceva Pecco Bagnaia. Interesse nullo (Interessa Zero). Nessuno ha familiarità con la funzione della sostanza appiccicosa nera; cambia in modo permanente la tua vita. “Ho un progetto che cambierà la mia vita”, ha detto Andrea Dovizioso.

Soprattutto per loro, Paolo e Rossella Simoncelli, il 23 ottobre è una giornata dolorosa da ricordare, con la sua dolorosa sequenza sul tracciato di Sepang tra shock ed emozioni incontrollabili. I del Sic, di Marco Simoncelli, che più di chiunque altro hanno affrontato quel dolore passando nel medio, stordendosi e interrogandosi in un modo che solo chi conosce quella sofferenza può comprendere. Paolo Simoncelli è stato abbastanza aperto con il Corriere della Sera, cercando di condensare in parole pesanti ciò che accadrà tra dieci anni.

Sono ancora qui oggi per via di tutto ciò che Marco ha lasciato e di tutto ciò che Kate Fretti è stata disposta a testimoniare in un’intervista piena di ringraziamenti e ricordi. Le cose che il Sic ha dato a Paolo sono principalmente responsabili delle sue realizzazioni. È solo un numero; il numero tredici è solo un numero. Non c’è bisogno di celebrare una ricorrenza perché “nostro figlio Marco è il minimo comune denominatore della nostra vita dalla mattina alla sera”, come si legge sul Corsera.

“Strana coincidenza, eh? Ognuno può pensare quello che vuole, per quanto mi riguarda. C’è chi pensa che sia un caso molto fortunato, tanto da chiamarlo “straordinario” e “unico”. Ma ce ne sono anche tanti che non pensano sia un caso. Avevo previsto tempo fa che Marco sarebbe diventato l’asso di Valentino Rossi. La risposta del padre la trovate qui: “Ecco, qui tiro in ballo questo numero: dopo dieci anni del “Sic” parlano ancora tutti.”

Quel giorno rimarrà sempre come un’istantanea vivida nei ricordi e nei racconti di tuo padre, di Paolo. La madre di Marco lo seguiva ovunque andasse, che fosse per sentirlo parlare di vedere il mondo, assicurarsi che mangiasse a sufficienza e come si deve, determinare se avesse o meno altri bisogni, o semplicemente per soddisfare il bisogno di famiglia e di una stalla del ragazzo. punto di riferimento.

Simoncelli Genitori
Simoncelli Genitori

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock
error: Content is protected !!